Search
 

Il mio lavoro

Rocco Schifano / Il mio lavoro
Rocco Schifano a lavoro

Amo muovermi liberamente

Non amo la maniera tradizionale di dipingere, cioè col supporto poggiato su un cavalletto ed io di fronte in piedi o seduto a stendervi su il colore: non mi si addice! Che bel senso di libertà osservare la tela o un pannello di legno dall'alto, in piedi. Libero di muovermi, di girargli attorno, osservandolo, muovendo il corpo in una sorta di sottile danza e dialogare con esso. E' un dialogo profondo. E' questo l'inizio del mio lavoro, parte essenziale di esso, indipendentemente se ho già o meno un'idea su quello che dovrò rappresentare. E poi, l'atto di buttarci su il colore dall'alto...